Janis: il rock e un disperato bisogno d’amore

Janis: il rock e un disperato bisogno d’amore

Adesso, ragazze e ragazzi, non pensate più a niente. Prendete il cellulare o accendete il computer. Collegatevi a Internet e cercate su Youtube Maybe o Kozmic Blues di Janis Joplin. Ci siete? Bene. Fate silenzio, alzate il volume e ascoltate fino alla fine. Non è incredibile? La voce, intendo. Una voce che squarcia, lacera, scava. Esprime tutte le contraddizioni, i dolori, le malinconie del mondo. Una voce inarrivabile, unica nel panorama del rock e del soul mondiale. “Pearl” (perla) le dicevano gli amici quasi tutti maschi e musicisti. Pearl, come l’ultimo…

Lennon andava con gli uomini? Sono solo fatti suoi, Yoko

Lennon andava con gli uomini? Sono solo fatti suoi, Yoko

Dite la verità, siete fan dei Beatles e come tutti i fan dei mitici quattro (li sogniamo la notte, lo so) odiate profondamente Yoko Ono. Io non la odio (pensate, siamo nate lo stesso giorno). Anzi, ho sempre pensato che lei e John fossero una bella coppia. Una di quelle da romanzare, tant’è che Laura Gramuglia, voce di Radio Capital, l’ha scelta tra le storie d’amore per il suo mitico “Rock in love”. Ma adesso la cara vecchia Yoko (oggi ha la bellezza di 82 anni) è uscita di senno….

Joanna Rakoff e il suo anno con J.D. Salinger

Joanna Rakoff e il suo anno con J.D. Salinger

Facciamo che siete devoti a J.D. Salinger. Facciamo che siete dei romanticoni e non rinuncereste mai alle descrizioni di una cangiante New York nel bel mezzo degli anni Novanta. O, parlo alle signore, facciamo che vi siete immedesimate così tante volte in Andy Sachs, l’assistente trafelata di Miranda Priestly ne “Il diavolo veste Prada” da desiderare un’altra icona, magari stile Sylvia Plath ai tempi dello stage a Mademoiselle. Se per una ragione qualsiasi vi siete sentiti chiamati in causa, allora “Un anno con Salinger” di Joanna Rakoff (Neri Pozza, traduzione…

Mettete musica nelle nostre stazioni: richiesta per un umore collettivo dignitoso

Mettete musica nelle nostre stazioni: richiesta per un umore collettivo dignitoso

È un pezzo che ci penso: immaginate come sarebbe divertente e distensivo se in tutte le stazioni ferroviarie trasmettessero musica dagli altoparlanti. Decine e decine di pendolari, tra lavoratori e studenti, italiani o stranieri, sorpresi da una programmazione musicale degna del miglior corso di PNL. Rock, pop, colonne sonore, qualche novità. Ci vedo: appesi al chiodo gli auricolari, eccoci a canticchiare i pezzi di sottofondo, a gasarci, magari a sorridere. Una canzone che ci piace influisce sulla produzione di dopamina, l’ormone della felicità. Non sarebbe straordinario? Ma se la felicità…

Primo amore e altri affanni di Brodkey: l’epica dell’animo umano

Primo amore e altri affanni di Brodkey: l’epica dell’animo umano

L’epica dell’animo umano. I sentimenti nelle pagine, ineffabili eppur magicamente resi. Avete mai letto “Primo amore e altri affanni” di Harold Brodkey? Se la risposta è no, è ora di innamorarvi di questa raccolta, apparsa per la prima volta nel 1958 in America e riproposta nel 2011 in Italia da Fandango libri, traduzione di Grazia Rattazzi Gambelli e Sandro Veronesi. Quando il libro fa la sua comparsa, Broadkey era già considerato il Proust americano. Il New Yorker gli aveva pubblicato decine di racconti, uno più bello dell’altro. “Una sera di…