Dall’anticipo di primavera al pendolarismo: ciò che non fortifica, uccide

Dall’anticipo di primavera al pendolarismo: ciò che non fortifica, uccide

Cari amici, come state? Scrivo per condividere con voi alcuni sentimenti e stati d’animo. Ci sono tre concetti che voglio esprimere, dal momento che alimentano un ormai granitico e mai trascurabile stato d’ansia, e cioè: temperature che annunciano la primavera nel bel mezzo di febbraio su Napoli e provincia lui e lei che alle 07.30 del mattino si tengono per mano sorridenti, come se non ci fossero sveglie e routine tritacervelli da fronteggiare il mucchio di pendolari che per raggiungere Napoli/Centro Direzionale da Napoli/Piazza Garibaldi si ammassa davanti alle porta…