Cade la terra: intervista a Carmen Pellegrino, autrice del romanzo

Cade la terra: intervista a Carmen Pellegrino, autrice del romanzo
PrintFriendly and PDF

Un tassello della grande letteratura meridionale. L’ha detto Andrea Di Casoli a proposito di “Cade la terra” (Giunti), il primo romanzo di Carmen Pellegrino, già autrice di saggi e di racconti. Il testo è corale e si alimenta delle storie dei vari personaggi. Personaggi che abitano o hanno abitato ad Alento, un paese immaginario, ma caratterizzato da un fenomeno corrente: l’abbandono dei piccoli centri. E mentre tutti scappano da un borgo che rischia di estinguersi, Estella, religiosa pentita, torna nei suoi posti. Accetta di fare da tutrice in una famiglia, finché…

Solo a Parigi e non altrove: intervista a Luigi La Rosa

Solo a Parigi e non altrove: intervista a Luigi La Rosa
PrintFriendly and PDF

C’è chi ama Parigi con una ferocia a dir poco voluttuosa e chi la detesta completamente. Luigi La Rosa, scrittore e curatore di diversi testi, il suo primo romanzo l’ha ambientato proprio là. “Solo Parigi e non altrove” (Ad est dell’equatore) è una guida sentimentale ed artistica della ville lumière, alla scoperta dell’arte, della bellezza, della vita dei più grandi scrittori, scultori, musicisti, poeti di tutti i tempi. È un caso che quasi tutti gli artisti del passato hanno amato il capoluogo francese e qualche volta hanno finito col viverci? Luigi…

Rock in Love: intervista a Laura Gramuglia

Rock in Love: intervista a Laura Gramuglia
PrintFriendly and PDF

Lo sapete che senza Joan Baez Bob Dylan ci avrebbe impiegato molto più tempo ad emergere? E se vi dicessi che, nonostante le loro diversità, sia John Lennon che Jim Morrison hanno amato intensamente le loro donne considerandole muse, passioni anzitutto elettive? Amanti della musica immortale e della lettura, a noi le orecchie: torna, in una versione aggiornata, Rock in love – Da Elvis e Priscilla a Kurt e Courtney 69 storie d’amore a tempo di musica, (Arcana editore) di Laura Gramuglia, autrice, speaker e dj. La popolarità del libro, pubblicato per…

Intervista a Chicca Gagliardo. autrice de “Il poeta dell’aria”

Intervista a Chicca Gagliardo. autrice de “Il poeta dell’aria”
PrintFriendly and PDF

«Nel nostro sangue scorrono brani di libri. Siamo tutte le vite dei personaggi che abbiamo amato». Fulminante, vero? Questa frase – che potrebbe rappresentare il manifesto di tutti i lettori – è di Chicca Gagliardo, giornalista, curatrice di alcuni testi di Alda Merini, blogger (ha ideato Ho un libro in testa, portale letterario tra i più influenti secondo l’Associazione italiana editori) e scrittrice. È in libreria il suo “Il poeta dell’aria. Romanzo in 33 lezioni di volo” (Hacca editore), vero e proprio compendio, intenso e raffinato, sull’ispirazione, la scrittura, la vita….

De Beauvoir e De Cespedes: le scrittrici che hanno scandalizzato parlando di donne

De Beauvoir e De Cespedes: le scrittrici che hanno scandalizzato parlando di donne
PrintFriendly and PDF

Esistono libri bellissimi, direi fondamentali ma, avverto, non proprio da intrattenimento. È il caso di “Una donna spezzata” (in Italia pubblicato da Einaudi, traduzione di Bruno Fonzi), raccolta di tre racconti della scrittrice e filosofa esistenzialista Simone de Beauvoir e di “Dalla parte di lei” (Mondadori) di Alba De Cespedes, scrittrice, poetessa e partigiana della prima ora. Entrambe le autrici hanno riservato attenzione (psichica e sociale) al mondo femminile, ed a distanza di anni mantengono intatta la loro attualità. Per la loro società, rispettivamente quella del 1967 e quella del…

Christiane deve morire, Veronica Tomassini: «Nella Varrani non c’è epica»

Christiane deve morire, Veronica Tomassini: «Nella Varrani non c’è epica»
PrintFriendly and PDF

È passato quasi un anno dall’ultima intervista a Veronica Tomassini, scrittrice e giornalista, che predilige gli outsider, le lacerazioni, le spaccature. Che raccoglie ciò che gli altri perdono, che scrive come se cantasse. La ritroviamo a qualche mese dall’uscita di “Christiane deve morire” (Gaffi), il nuovo romanzo. Siamo in Sicilia, a Siracusa. C’è la redazione di un giornale, e una ragazza di trent’anni, sensibile, romantica, la cui percezione delle cose è stata influenzata dal best seller “Noi ragazzi dello zoo di Berlino”. Di cognome fa Varrani e per tutti è la redaktora. Il…

Intervista a Laura Pezzino di Vanity Fair: “Io?Pazza per i libri”

Intervista a Laura Pezzino di Vanity Fair: “Io?Pazza per i libri”
PrintFriendly and PDF

Sarà che nei suoi post c’è spazio per gli eventi letterari, oltre che per le recensioni. Sta di fatto che Laura Pezzino, classe 1978, giornalista per Vanity Fair, col suo blog Bookfool è diventata un riferimento per i lettori, sia radical chic alla ricerca della chicca perduta che mainstream, appassionati di bestseller.  Laura va oltre il consiglio. Colloca ogni pubblicazione nel suo tempo, senza mancare curiosità sulla vita dell’autore. C’è vita su Marte le ha fatto qualche domanda per conoscerla meglio. Laura, lavora nella redazione Gossip e Personaggi di Vanity Fair. Com’è che…

Stanno tutti bene tranne me: intervista a Luisa Brancaccio

Stanno tutti bene tranne me: intervista a Luisa Brancaccio
PrintFriendly and PDF

Una ragazzina e suo fratello festeggiano il compleanno di lui tirando eroina, mentre i genitori sono fuori per una crociera. Una donna annaspa nella solitudine davanti agli occhi distratti dell’esigentissimo e legnoso marito medico e i suoi figli. La giovane coppia, vicina di casa, naufraga per la morte del suo piccolino, mentre lo psicologo osserva, anche se di tanto in tanto si perde nei ricordi. In “Stanno tutti bene tranne me” (Einaudi), primo romanzo di Luisa Brancaccio, va in scena la tragicommedia tanto cara ad Ellis, il narratore dell’orrore quotidiano per antonomasia….

Dacia Maraini: “Amo le parole e mi ci immergo”

Dacia Maraini: “Amo le parole e mi ci immergo”
PrintFriendly and PDF

È tra le autrici italiane più tradotte all’estero e nel 2012 la Fondazione Campiello l’ha insignita del Premio alla carriera per il suo contributo alla cultura italiana. Eppure, tutto questo non basta a spiegare per intero la sua levatura. A fare di Dacia Maraini la signora della letteratura è la propensione al viaggio, all’incontro con gli altri (giovani e studenti in primis, tanto che l’Università di Perugia le ha conferito la laurea in Scienze della formazione). Una specie di missione socio-culturale la sua, contigua all’atto di scrivere, necessario e vitale. La divulgazione letteraria è stata per lei…

Veronica Tomassini: «La scrittura pretende solitudine»

Veronica Tomassini: «La scrittura pretende solitudine»
PrintFriendly and PDF

Occhi grandi e neri, capelli mordorè. Il viso – niveo e intenso – anticipa la sua visione del mondo. La stessa che s’annida nei gesti e negli sguardi dei suoi personaggi, tutti periferici, tutti – chi più chi meno – sopravvissuti a un dolore, a una sfortuna, a un destino ineluttabile o semplicemente ai loro giorni pieni di imprevisti e di piccoli grandi mali. «Non cercate la trama nelle cose che scrivo dunque, ho amato Pavese. Sono esercizi di stile, è vita ordinaria» ha scritto sul blog che cura per…