L’amante di Marguerite Duras

ritratto di marguerite duras
PrintFriendly and PDF

Quando leggi “L’amante” di Marguerite Duras ci metti un po’ a credere che quello che l’autrice racconta sia una vera e propria confessione. Troppo lucida e allo stesso tempo troppo intensa la discesa nella pozza dei ricordi per essere un fatto personale.  Però il dubbio ti viene. E allora ti informi e scopri che, si, la Duras si sta confessando.

La Duras sta condividendo con grazia e intensità la sua pelle col resto del mondo.

Il romanzo che le ha assicurato negli anni Ottanta il Goncourt testimonia, ancora oggi, che scrivere in prima persona è la sfida più grande per un autore. La Duras la vince senza esitazione, trasferendo nelle mani di chi legge l’eredità di una storia destinata a trasmigrare, a diventare di chiunque sia disposto a lasciarsi andare tra le pagine del sublime romanzo.

Come dico sempre la vera letteratura alberga nel niente, nelle storie semplici, nei gesti di persone normali. Si fa letteratura se si traducono in parole un mistero e l’aporia di una soluzione. Marguerite Duras fa esattamente questo, ed è grande.

Voto: 10

Età: dai 15 in su

Be Sociable, Share!

    Related posts

    Leave a Comment