L’e-book della signorina M.

i post della signorina M.
PrintFriendly and PDF

Un anno con la signorina M.

Si chiama così la raccolta degli episodi che hanno avuto come protagonista questa ragazza blasé ma tanto di cuore.

Chi segue questo blog sa che la maggior parte delle puntate sono state pubblicate on line da Caffè News. Ora proprio Caffè News li ripropone in formato e-book, con la prefazione di Francesca Marone.

Ecco cosa scrive Francesca nella prefazione.

 Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore”  . I.Calvino  

Leggerezza e rapidità, due delle memorabili lezioni di Italo Calvino, le ricordate? Se aveste dubbi in proposito le storie brevi della signorina M. sapranno riportarvi alla mente i concetti tanto importanti per Calvino. Badate bene che al di là dell’apparente leggiadria delle parole di Marina Bisogno, c’è ponderatezza, riflessione, talvolta malcelata amarezza, verso molti temi della nostra vita quotidiana. Il tutto presentato con grazia e cura per le parole come solo chi crede e ama profondante la scrittura può fare.

La signorina M. sa muoversi fra villanerie, critiche e sospetti con la delicatezza mai priva d’arguzia che ogni donna vorrebbe possedere per dribblare lo scostumato o l’inopportuno di turno. Troverete spunti interessanti da mettere in pratica in svariate occasioni, in alcune scene potrete rispecchiarvi nelle sembianze della signorina M., potrete essere d’accordo con lei ma anche in disaccordo, tuttavia mai potrete sentirvia lei  indifferenti.

Lasciate che le avventure quotidiane della signorina M. vi facciano compagnia fra un bagno e l’altro, o all’ombra di quel bel pino marittimo, o nella calma del vostro divano di casa, insomma consumate le storie fantasiose e allegre della signorina come vi pare, il caffè lo offriamo noi!

Fra le mie preferite: la lettera scarlatta, gli uomini orsi e il corteggiatore sospetto. Perché? Mi son sentita molto in sintonia con i pensieri della signorina M.

 

Se vi va di scaricarlo e leggerlo per farvi due risate cliccate qui

 

Be Sociable, Share!

    Related posts

    Leave a Comment