Scrivere storie: io ho perso le parole

ragazza-di-parole
PrintFriendly and PDF

Da un mese a questa parte sto spargendo parole in gran quantità: documenti, post, comunicati, email, e recensioni. Sicché non ne restano per le storie, segrete, che vorrei raccontare. Non che abbia velleità narrative, no. Il fatto è che scrivere storie mi piace, mi fa stare bene, e non riuscirci sempre mi fa arrabbiare.  Di leggere, invece, non mi stanco mai.  E infatti sto leggendo parecchio, non solo narrativa.

Se qualcuno è interessato alla cooperazione e al mondo dell’economia cooperativa, sono anni che curo il portale www.confcooperative.campania.it.

Se invece amate la socio-cultura e la letteratura potete ritrovarmi su C’è vita su Marte e su Satisfiction.

A presto, spero.

Be Sociable, Share!

    Related posts

    Leave a Comment