Sui giorni andati

ragazza-che-cammina-sull-acqua
PrintFriendly and PDF

La mia scrivania galleggia sui riflessi dei giorni andati,

sul tempo speso, a volte rettilineo, altre ondivago.

È come resistere alle sabbie mobili

ad un mulinello che risparmia appena il viso.

Così tra capo e collo la faccia si increspa

in un sorriso di circostanza

ancora speranzoso

che il gorgo risuoni prima o poi

come un frullo d’ali.

Be Sociable, Share!

    Related posts

    Leave a Comment