Vivian Maier: alla scoperta della fotografa bambinaia

Vivian Maier: alla scoperta della fotografa bambinaia

Ha il senso dell’umorismo e della tragedia, un occhio indagatore. Parlo di Vivian Maier (qui il sito a lei dedicato), la bambinaia fotografa finalmente riconosciuta come un’artista. Dopo anni di inconsapevolezza, critica e pubblico hanno decretato che questa donna singolare, avvicinatasi alla fotografia negli anni Cinquanta, aveva un talento straordinario. Il mondo (mostre a Parigi e New York) ha scoperto questa street photographer realista e sognante insieme, antesignana dell’autoscatto, per una casualità. Di lei sappiamo poco. Era nubile, senza figli e ha lavorato come governante presso alcune famiglie di Chicago…