La signorina M. e la festa di Capodanno anni Venti

La signorina M. e la festa di Capodanno anni Venti

«Tesoro, questa gozzoviglia mi ha tolto dieci anni di vita». Ascolto la signorina M. mentre veniamo via da una festa di capodanno anni Venti e da lontano suona ancora Crazy Rhytm, jazz manouche, di Django Reinhardt. Frattanto che recuperiamo l’auto, io sbadiglio e la signorina M. si regge sotto il mio braccio. Ogni tanto si lamenta: «Mi fa male la testa e mi dolgono i piedi». «E tu che non volevi né bere né ballare…Ti è bastato poco per cambiare idea» la stuzzico io. La signorina M. si ferma di…