Il commesso: quando arriva un libro a farti compagnia

Il commesso: quando arriva un libro a farti compagnia

Sono giorni abbastanza faticosi.  Il lavoro non concede tregua, e oltre alla sfacchinata di routine, ci si mettono le solite fantasie: lasciare Napoli, scappare a Bologna, o da qualche altra parte. L’insofferenza attecchisce facile, cosicché mi affanno il doppio. Tra le poche consolazioni, con la musica, la faccia del mio ragazzo e la cioccolata, il bellissimo romanzo di Bernard Malamud “Il commesso” (Minimum Fax, traduzione di Giancarlo Buzzi). Pubblicato per la prima volta nel 1957 con il titolo “The assistant”, ha assicurato all’autore, 45 anni,  il National Book Award.  Nella…