Almeno una volta abbiamo creduto che Napoli fosse nostra

Almeno una volta abbiamo creduto che Napoli fosse nostra

Soffia il vento. Via Partenope è un pezzo di mondo, distante anni luce da certe città cortesi e un poco vintage. Vengo dalla sede del Mattino. Mi hanno detto che di cultura non posso scrivere e me ne sono fatta una ragione quando ho intravisto l’orizzonte attraverso le finestre, nella stanza dei giornalisti. Così ho ringraziato e me ne sono andata. Adesso cammino senza meta, seguendo l’andamento del lungomare. Ecco i ristoranti, le pizzerie. I camerieri lavoreranno anche a pranzo. Qualcuno opterà per la pizza, qualcun altro per la zuppa…