Amore mio ti odio: Natalia Aspesi racconta l’Italia che ama e che odia

Amore mio ti odio: Natalia Aspesi racconta l’Italia che ama e che odia

Le passioni muovono il mondo, accendono le persone. Tutti cercano l’amore, il brivido lungo la schiena, il diversivo. I matrimoni sono un deposito di bugie, mentre la passione può unire anche un’ex prostituta e un uomo ignaro dell’ingombrante passato. Questa è pressappoco la fotografia dell’Italia che ama. La stessa Italia che, dagli anni Novanta ai giorni nostri, ha scritto a Questioni di cuore, la rubrica di Natalia Aspesi, firma di punta (cinema, costume, moda) di Repubblica, su Il Venerdì.  Adesso quelle lettere compongono Amore mio ti odio, pubblicato da Il…