Orgoglio materno

Orgoglio materno

Oggi ho messo su il disco che piaceva tanto a mia sorella: Borghesia di Claudio Lolli. Un maledetto motivo comunista, a cui, però, sono affezionato. Liala se ne stava ore ed ore chiusa in camera ad ascoltarlo. Lo canticchiava sempre “Vecchia piccola borghesia per piccina che tu sia io non so dire se fai più rabbia, pena, schifo o malinconia”. Alle prime note mamma sbraitava, puntuale come un orologio svizzero “Dimmi tu, può la figlia di un medico e di un ingegnere cantare una schifezza del genere?”. Liala, per tutta…