Les mots à la bouche

Les mots à la bouche

Due punti rossi Di due sigarette accese, Il tic-tac dell’orologio, Due cuori, Due solitudini. (Forough Farrokhzad) Che ci facciamo distanti nell’anticamera della notte incipiente? Fuori quasi tutto tace. Ogni tanto passa un auto, o s’ode il rombo di un motorino. È finita un’altra giornata, è finita un’altra stagione. Il cielo smunto di quest’Ottobre è la coda sfilacciata di giorni ridenti, di giorni pieni di eventualità. Siamo di nuovo nell’ordinario, in mezzo a strade dismesse, a un passo da possibili voragini. Ci muoviamo come frecce scoccate dallo stesso arco e viaggiamo…