Alba De Céspedes e quel quaderno che nessuno deve leggere

Alba De Céspedes e quel quaderno che nessuno deve leggere

C’è chi ha paura della scrittura, dei segreti che scopre. La scrittura è un atto rivoluzionario, che sia intimo o pubblico. Scrivendo palesiamo gioie, dolori, insicurezze, ossessioni, desideri.  Ne era convinta Alba De Céspedes, scrittrice e intellettuale che ha anticipato con i suoi temi il dibattito femminista degli anni Sessanta e Settanta. Oltre al celeberrimo “Dalla parte di lei”, la De Céspedes ha pubblicato nel 1952 “Quaderno proibito”, romanzo che declina la posizione della donna nella famiglia italiana del dopoguerra. La narrazione è epistolare. La protagonista, Valeria Cossati – impiegata,…