Resistenze

Resistenze

Battersi per affermare la libertà del singolo, i suoi diritti sindacali. Battersi per la parità delle donne intesa come capacità di decidere e di disporre di sé, alla stregua di un uomo. Di questi e di altri principi sono stati sostenitori implacabili Antonio Guerritore, Ernesto Danio ed Emilia Buonacosa, attivisti che a cavallo tra la fine dell’Ottocento ed i primi anni del Novecento hanno fomentato prima i moti di indipendenza e poi la resistenza nell’Agro Nocerino Sarnese.  Se queste storie rivivono è merito di Nunzia Gargano, giornalista e ricercatrice di…