Qualcosa di vero

Qualcosa di vero

Volevo scrivere qualcosa di vero. Allora mi sono chiesta che significasse per me, a cosa mi facesse pensare. Ho pensato alla mia famiglia, alle espressioni perplesse e divertite di mia sorella davanti a certe affermazioni, alla risata di Marco, a quei tre, quattro, cinque amici che mi regalano emozioni, crescita, risate, discussioni, bellezza. Ho pensato al caffè, ai pan di stelle, alla tazza nuova con sopra un gufo e a quella con sopra i Beatles: eccole le spinte concrete ad alzarmi dal letto la mattina prima di affrontare il trauma…