Ciak: in scena una vita

Ciak: in scena una vita

Io e mi figlia non parliamo molto. Non immaginate come mi fa arrabbiare quando al mattino le chiedo di raccontarmi quello che ha sognato e lei mi risponde telegrafica che non se lo ricorda. Non so se dice la verità o mente spudoratamente. E comunque non è che sul resto si sbottoni di più. Nel nostro rapporto frammentato, però, esiste una certezza. Parlo dello shopping del sabato mattina, l’unico momento in cui Misia pare più disponibile. Andiamo un po’ in giro e si lascia consigliare.